OLIMPIADI NAZIONALI DELLE LINGUE E CIVILTÀ CLASSICHE

Tunisia: Dougga- Teatro Romano Tunisia: Museo di El Djem, Corteo di Dioniso (mosaico) Berlino: Perganonmuseum, Il grande Altare - gli Dei del Mare Tunisia: Anfiteatro di El Djem Roma: rovine nei pressi del Teatro di Marcello Monaco di Baviera: Gliptoteca, Frontone Ovest del tempio di Aphaia ad Egina Berlino: Perganonmuseum, Propileo al Santuario di Atena Roma: il Foro di Traiano Tunisia: Dougga - il Tempio Roma: rovine sul Palatino Berlino: Pergamonmuseum, Vaso a figure rosse Atene: l’Eretteo-Loggetta delle Cariatidi Berlino: Pergamon Museum, la Porta di Mileto

 

 

 

Olimpiadi Nazionali delle Lingue e CiviltA' Classiche
Seconda  edizione Napoli,  28-31 maggio 2013

 

Bando

 

Articolo 1
Sede e data

La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica bandisce per l’anno scolastico 2012/2013 le Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche che si svolgeranno  nella città di Napoli dal 28 al 31  maggio 2013.

 

Articolo 2
Sezioni di gara

Le Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche sono articolate in tre sezioni: Lingua Greca, Lingua Latina, Civiltà Classiche.
Le prove delle Olimpiadi consistono:

  • Per la sezione Lingua Greca, nella traduzione di un passo di prosa o di poesia greca accompagnato da un commento strutturato;
  • Per la sezione Lingua Latina, nella traduzione di un passo di prosa o di poesia latina   accompagnato da un commento strutturato;  
  • Per la sezione Civiltà Classiche in un lavoro di interpretazione, analisi e commento di testimonianze della civiltà latina o greco-latina.

 

Articolo 3
Scelta della sezione di gara

All’atto dell’iscrizione alle Olimpiadi Nazionali i concorrenti devono indicare la sezione per la quale intendono gareggiare. La scelta è libera e non vincolata alla tipologia del certamen in virtù del quale hanno acquisito il diritto a partecipare alle Olimpiadi Nazionali.

 

Articolo 4
Concorrenti

L’iscrizione alle Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche è riservata agli studenti degli ultimi due anni dei Licei, iscritti nella scuole italiane e nelle  scuole italiane all’estero, vincitori nei certamina censiti e selezionati dai Comitati Olimpici costituiti presso gli Uffici Scolastici Regionali.
Pertanto saranno ammessi alle Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche:

  • I primi tre classificati di  certamina nazionali o  internazionali disputati nell’as. 2012/2013;
  • I vincitori dei certamina, non nazionali o internazionali, censiti e selezionati dai Comitati Olimpici Regionali;
  • I primi 3 classificati di uno o al massimo due certamina, individuati a discrezione di ciascun Comitato Olimpico Regionale, sulla base della qualità scientifica della competizione stessa.

 
Articolo 5
Iscrizioni alle Olimpiadi nazionali

            I soggetti promotori dei certamina devono far pervenire al referente regionale dei Comitati Olimpici presso gli Uffici Scolastici Regionali, entro e non oltre 30 aprile 2013, i nominativi degli studenti, in possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione alle Olimpiadi nazionali, così come previsto dall’art. 4, compilando la scheda di iscrizione  allegata al bando medesimo.

 

Articolo 6
Impegni dei Comitati olimpici regionali

I referenti dei Comitati Olimpici Regionali, presso gli Uffici Scolastici Regionali, dovranno registrare, entro e non oltre il 30 aprile 2013,   i nominativi degli studenti candidati alle Olimpiadi nazionali, come indicato dall’art.4, utilizzando l’apposita area riservata sul sito http://www.olimpiadiclassiche.it.
Ciascun referente riceverà entro il mese di febbraio la password per accedere all’area riservata.

Articolo 7
Compito del dirigente scolastico

L’iscrizione alle Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche è gratuita.
Le domande di iscrizione dei candidati alle Olimpiadi nazionali, in possesso dei requisiti, secondo quanto previsto dall’art. 4, devono essere vistate dal Dirigente Scolastico prima di essere inviate ai referenti dei Comitati Olimpici Regionali del territorio di riferimento.

Articolo 8
Durata e luogo della prova

Ciascuna prova avrà la durata di cinque ore e si svolgerà presso il Convitto Vittorio Emanuele di Napoli. I concorrenti dovranno presentarsi alla sede della gara entro e non oltre le ore 9.00 del 29 maggio 2013. Ogni tentativo di plagio o di ricorso a sussidi diversi dai vocabolari comporta l’immediata esclusione dalle Olimpiadi.

 

Articolo 9
Premi

            I premi sono assegnati ai primi tre classificati per ciascuna sezione di gara. In particolare:

                                   1° premio:medaglia d’oro e assegno di 1.000 €
2° premio:medaglia d’argento e assegno di 750 €
3° premio:medaglia di bronzo e assegno di 500 €
4° premio:diploma di merito e libro d’arte
5° premio:diploma di merito e libro d’arte

Ai vincitori  di ogni sezione è offerta la possibilità di compiere un’esperienza significativa in un centro o in una struttura  prestigiosa e riconosciuta nel campo della ricerca e della promozione della cultura classica.
Sono altresì attribuite, a discrezione del Comitato Olimpico di Valutazione, eventuali segnalazioni di merito.

Articolo 10
Scelta e valutazione delle prove

La scelta delle prove e le procedure di valutazione sono dettate dall’ art.8 del Regolamento.

 

Articolo 11
Aspetti organizzativi

            L’accreditamento dei concorrenti deve essere effettuato il  28 maggio, a partire dalle ore 16.00 e non oltre le ore 20.00 presso la struttura alberghiera dove saranno ospitati i concorrenti. Ciascun concorrente deve essere munito di documento di riconoscimento.
Il pomeriggio del  29  maggio (conclusa la prova) e il giorno 30 gli studenti saranno impegnati in attività culturali come da programma che sarà diffuso nel mese di maggio.

 

Articolo 12
Premiazione

La Cerimonia di premiazione avverrà la mattina del 31 maggio  e sarà accompagnata da un evento culturale dedicato alla cultura classica.
I concorrenti assumono l’impegno di essere presenti alla cerimonia di premiazione. L’eventuale assenza deve essere motivata.

Articolo 13
Attestato di partecipazione

A ciascun partecipante verrà rilasciato un attestato.

 

Articolo 14
Spese di viaggio e soggiorno

Le spese di viaggio e di soggiorno degli studenti partecipanti sono a carico dell’Amministrazione   Centrale, come previsto dal Regolamento.
Le spese di viaggio e di soggiorno degli accompagnatori non sono a carico dell’Amministrazione.
Gli studenti concorrenti viaggiano e soggiornano sotto la responsabilità propria, se maggiorenni, o degli accompagnatori, se minorenni, intendendosi comunque esonerato da ogni responsabilità di vigilanza sia il Comitato Istituzionale dei Garanti per la Cultura Classica sia il Comitato Tecnico Operativo Nazionale.

Articolo 15
Impegno dei candidati

Con la presentazione della domanda di iscrizione, lo studente accetta incondizionatamente tutte le norme del Regolamento e del presente Bando.

 

Prot. n 0000136, 10 gennaio 2013

IL DIRETTORE GENERALE
f.to Carmela Palumbo

 

Scarica la scheda di iscrizione Scarica la scheda di iscrizione